Bea e Szilard, professori di Sighet e da tempo nel team di Sos bambini per i progetti educativi da noi promossi soprattutto verso gli adolescenti, hanno avviato da alcuni mesi una esperienza che ha coinvolto la loro vita affettiva e familiare.
Il progetto ha l’obiettivo di di accogliere da 2 a 5/6 ragazzi due/tre volte la settimana per affiancarli nello studio e aiutarli a superare le maggiori carenze.
I ragazzi sono pian piano entrati nei ritmi della famiglia di Bea e Szilard, che hanno due bambini di 4 e 9 anni, fermandosi non solo per i compiti ma anche per la cena o il pranzo, per la spesa, un gioco, una attività insieme. Un’esperienza che sta cambiando in meglio tutti, non solo i ragazzi che provano il calore di una vita familiare, ma anche i bambini di casa, che sono felici di condividere il loro tempo e i loro genitori con questi ragazzi meno fortunati.
Vivian la femmina di 9 anni ora capisce il privilegio di una mamma che può anche seguirla nei compiti e si affianca ai “compagni” per studiare con più impegno.
Non possiamo dare loro una famiglia per sempre – dice Bea – che Raffaella e Silvia hanno intervistato nel recente viaggio inn Romania, ma percepiamo che grazie a ciò, nessuno di noi è piu come prima , tutti siamo cresciuti e migliorati. Un’esperienza che cerca di dare a questi ragazzi fiducia e stimoli per vivere meglio il presente e il futuro ma che sta cambiando anche noi e la nostra famiglia. I nostri figli sono il termometro di questo  positivo risultato”.