A causa del Covid-19 abbiamo dovuto rallentare, ma non ci siamo fermati. Seguiamo i nostri ragazzi, la cui fragilità è resa ancora più pesante a causa dell’isolamento nelle case, la sospensione dei corsi, dei laboratori, delle attività sportive, con attività di ascolto e supporto online da parte dei nostri operatori. La situazione ad oggi è ancora molto difficile e i ragazzi possono uscire dalle case solo per recarsi alle scuole che, con grande fatica, sono state avviate. ci stiamo impegnando per sostenere i nostri collaboratori in loco e per sopperire come meglio possibile alle mancanze che inevitabilmente si sono venute a creare