Sos bambini con Sos bambini Romania sta avviando un nuovo progetto in rete con l’Asociatia Frati Capucini per la gestione di uno spazio che consentirà sia l’ampliamento del laboratorio di cucito che l’avvio di nuove attività rivolte ai ragazzi che usciranno a breve dal Sistema di protezione statale.

PROGETTO “LABORATORIO DI CUCITO”
Questo progetto è attivo da diversi anni nei locali del Centro maternale. Lo spazio è molto piccolo e non risponde alla esigenza di poter accogliere più ragazzi contemporaneamente e di avere a portata di mano materiali e macchine da cucire.
Si tratta infatti di un progetto per il buon utilizzo del tempo libero degli adolescenti, che, guidati da una sarta esperta e supervisionati dalla nostra educatrice, imparano a cucire, ma anche liberare la loro creatività realizzando oggetti di loro invenzione. Si tratta di minori ospiti delle case-famiglia che supportiamo, che potrebbe essere allargato a famiglie indigenti. il nuovo spazio consentirebbe di riunire i ragazzi due volte alla settimana al pomeriggio in un ambiente più adeguato che faciliti anche il lavoro di gruppo.

PROGETTO “I RAGAZZI CRESCONO…”
I bambini che abbiamo conosciuto nel 2005, oggi sono giovani uomini e donne tra i 16 e i 20 anni. alcuni sono andati all’estero a lavorare, altri hanno iniziato a lavorare magari in estate a Sighet, ma è questa è la fase più delicata in cui supportarli.

Le attività che intendiamo realizzare nello spazio:

  • per chi inizia a lavorare: supporto nella formulazione del cv, orientamento nella ricerca del lavoro (individuazione delle attitudini, preparazione del colloquio), conoscenza della normativa del lavoro e del mercato del lavoro (tipo di stipendio e livello retributivo), accompagnamento nei primi mesi di lavoro (la puntualità, come interagire con superiori e colleghi), gestione e risparmio del denaro guadagnato.
  • Per chi già lavora: supporto nella verifica della regolarità del rapporto di lavoro, coaching su potenzialità e opportunità per migliorare la propria situazione, analisi delle criticità (per es. perdita frequente del lavoro), gestione e risparmio del denaro guadagnato.
  • Per aiutarli nella loro autonomia: incontri sulla gestione del risparmio, sull’alimentazione e la scelta dei cibi, in generale come autogestire la propria vita (uso del tempo, priorità, rispetto scadenze, puntualità ecc.)
  • Per dar loro uno spazio aggregativo: organizzare periodicamente con i ragazzi delle cene per socializzare, parlare, divertirsi insieme, imparando a cucinare e a come comportarsi / fare le compere, ma anche visione di film, giochi di gruppo da interno , feste ecc.
  • Per “allevare” futuri volontari: il Piccolo Principe potrebbe essere un luogo di incontro/preparazione per un futuro gruppo di volontari