In occasione del Natale anche Padre Filippo dei Frati Cappuccini, pomotore di tante concrete  iniziative in Sighet, ci ricorda come i ragazzi che seguiamo abbiano sempre  bisogno del nostro  sostegno. Si tratta di ricostruire persone, di accompagnarle nella loro crescita, nel loro consolidamento… anni di lavoro, fatti di quotidianità che però ha lunghe prospettive. E’ bello vedere che vari di loro hanno trovato stabilità, sentendo che fanno parte di una famiglia, costruendo una famiglia propria, avendo completato gli studi, rimanendo nell’ambito educativo, avendo trovato un lavoro stabile e una certa autonomia… E’ un grande risultato, vedendo da dove si era partiti. Insieme si è messa una luce di speranza nella loro vita. Per questo vogliamo ringraziare tutti coloro che sostengono i nostri progetti come la Casa Famiglia, dove Ioana e Gheorghe si occupano di 10 bambini; il Piccolo Principe, luogo aggregativo per il  sostegno scolastico e attività varie; la Casa Speranza (gli appartamenti per i ragazzi non piu istituzionalizzati ), dove ci sono 14 giovani e si è in attesa si altri ingressi con l’anno nuovo.